milanopalestre.com - Cerca le migliori Palestre a Milano e provincia

in News

Andare in palestra è utile per rimanere in forma, in maniera particolare in inverno quando è un po’ più difficile fare running fuori. Ci sono però degli errori che spesso si fanno e che, per avere dei risultati migliori sarebbe meglio evitare.

Attendere che si liberi il posto. Se la macchina che stavi usando fino a poco fa, ora è occupata, non rimanere lì fermo ad aspettare, con il rischio tra l’altro di beccare una raffreddatura se hai sudato. Vuoi che la palestra non abbia un’altra macchina equivalente per allenare la stessa parte del corpo? Se proprio non lo sai, non aver paura a chiedere ad un istruttore.

 

Non fare riscaldamento. Spesso sembra tempo perso perché non alleni direttamente la forza muscolare, in realtà è importantissimo riscaldarsi per bene per evitare infortuni successivi. Non importa quanto tempo hai per fare palestra, ricorda sempre di includere del riscaldamento.

 

Fare cardio prima dei pesi. E’ importante fare cardio, ma questo tipo di allenamento non si sposa bene con quello che punta alla forza. E’ per questo motivo che la miglior cosa da fare è decidere di dedicare una intera sessione o al cardio, o alla forza. Immagina di correre per 30 minuti sul tappeto e poi “buttarti” sotto una macchina per lo squat, oppure di iniziare a fare la pressa. La stanchezza accumulata per la corsa ti fa rischiare di non fare bene l’esercizio e anche di farti male.

 

Non variare mai gli strumenti usati, né le ripetizioni che si fanno. Il nostro corpo è una macchina “perfetta”, che si abitua a quello che facciamo. Per questo motivo, se ti ostini a fare sempre le stesse cose, lo stesso strumento con lo stesso peso e per lo stesso numero di ripetizioni, prima o poi finirai per non crescere più. Il segreto di un buon risultato sta nel variare quello che fai.

 

Non cronometrare il tempo di riposo. Se vai in palestra con i minuti contati è importante sfruttare ogni singolo secondo. Ma anche riposare. Ecco perché dovresti sempre tenere a portata di mano un buon cronometro da usare per misurare la lunghezza delle tue pause. Cerca di non farle mai di oltre un minuto, vedrai alla fine che bel workout che riuscirai a fare anche con poco tempo!

publisher
back to top